Il match decisivo sorride a Pieve: il quinto posto è conquistato!

Il match decisivo sorride a Pieve: il quinto posto è conquistato!
Serie B

La stagione casalinga del Rugby Pieve si conclude con una bella e convincente vittoria sul San Benedetto. Dopo 80 minuti di battaglia, i ragazzi riescono a regolare gli ospiti marchigiani col punteggio finale di 24-19, vittoria che vale un eccezionale quinto posto finale in campionato per i ragazzi.
L’ ultimo match stagionale dello Sgorbati si apre ancora una volta con la tribuna piena di tifosi pievesi, pronti a sostenere la squadra in un match decisivo per l’assegnazione del quinto posto in campionato. I primi scambi sono equilibrati, entrambe le squadre percepiscono tensione e gli errori di handling sono frequenti da entrambe le parti. Si notano subito quelle che saranno le costanti del match, con San Benedetto superiore in mischia chiusa grazie alla forza dei propri primi 5 uomini e Pieve superiore nel gioco al largo, grazie a buone combinazioni dei trequarti e alla velocità di Minarelli, Marchesini e Tassinari. Gradualmente i padroni di casa guadagnano campo, ma non trovano il guizzo vincente: alla fine è Pondrelli a scardinare la difesa ospite e a marcare in mezzo ai pali per il 7-0 iniziale. Govoni arrotonda con 3 punti poco più tardi, ma poi la supremazia dei padroni di casa non riesce più a convertirsi in punti, con anche la beffa finale della meta del San Benedetto: Palavezzati intercetta un passaggio nella metà campo avversaria, resiste al placcaggio disperato di Tassinari e scarica per la comoda meta di Gianfreda.
Nella ripresa Pieve continua a spingere, non si sente al sicuro con solo 3 punti di margine: dopo pochi minuti Cocchiarella si stacca da una mischia chiusa, finge il passaggio e vola in meta in mezzo ai pali. Sul 17-7 però rimane molto ancora da giocare, San Benedetto rialza la testa e la fatica e gli infortuni stroncano le forze del Pieve: Rosso, Tassinari e Govoni devono lasciare il campo, costringendo gli allenatori a reinventare la squadra, senza un’apertura ed un calciatore di ruolo. I marchigiani rialzano così la testa, trovano un varco con Perna e riaprono il match, ma nel momento peggiore del Pieve spunta l’azione migliore, con Cassani che finalizza una lunga azione in attacco del Pieve; dalla piazzola si presenta l’estroso numero 8 Cocchiarella, che realizza la trasformazione per il +10 pievese. La partita però non è ancora finita, i marchigiani si riportano subito in attacco, e con una serie di mischie in zona offensiva riescono a marcare con Vaccari, ma è troppo tardi per sperare in una rimonta e Pieve può festeggiare al triplice fischio del sig.Vaccari.
Grande soddisfazione per questa vittoria, che consegna a Pieve la certezza matematica del quinto posto in classifica: troppo lontano il Modena quarto per sperare di impensierirlo nell’ultimo match stagionale, che servirà soltanto a salutare la squadra dopo una stagione veramente straordinaria, iniziata come ripescati senza pretese, addirittura candidati da molti addetti ai lavori come favoriti per la retrocessione e chiusa invece con un incredibile 5° posto davanti a molte squadre con anni di esperienza di serie B alle spalle. Per il momento i punti conquistati in graduatoria sono 59: un super risultato, fatto di 11 vittorie (4 in trasferta, con le 7 affermazioni casalinghe che certificano come nessuna squadra “di sotto” in classifica sia passata allo Sgorbati) e sole 9 sconfitte nelle partite giocate fin qui. Un risultato che un piccolo paese come Pieve di Cento ha visto poche volte nella sua storia, e sicuramente non vedeva da molti anni.
Rugby Pieve 1971-Unione Rugby San Benedetto 24-19 (10-7)

Pieve: Tassinari D. (61′ Poletti), Minarelli, Tanzilli, Aleotti, Marchesini, Govoni (69′ Zannarini), Rosso (47′ Zerbini), Cocchiarella, Taddia, Pondrelli (56′ Mandrioli), Lombardi (c) (56′ Gambacorta), Preda, Lindelli, Pritoni, Cassani. A disposizione Piunti, Guerzoni

Unione: Vaccari, Scarpantonio, Palavezzati, Fulvi, Sioli, Di Bartolomeo, Genovese, Alemanno, Coppa, Gianfreda, Valentini, Del Prete (c), Di Marcantonio, Tallè, Russo. A disposizione: Muratore, Pellei, Ferretti, Di Donato, Alesiani, Perna, Nogueira.

Marcatori: 18′ m.Pondrelli tr.Govoni, 24′ cp Govoni, 37′ m.Gianfreda tr.Di Bartolomeo, 52′ m.Cocchiarella tr.Govoni, 61′ m.Perna tr.Di Bartolomeo, 69’m.Cassani tr.Cocchiarella, 78′ m.Vaccari.

Note: 44′ giallo Di Marcantonio, 76′ giallo Minarelli