La B strappa 2 punti al Siena

La B strappa 2 punti al Siena
Serie B

Pieve torna a casa da Colle val d’Elsa con 2 punti dolceamari, utili per muovere la classifica e soprattutto per come si stava mettendo la partita, ma di certo non l’epilogo sperato dai ragazzi ad inizio giornata, in un impegno in trasferta preso forse un po’sottogamba dalla squadra

L’inizio del match in terra toscana porta in dote buon avanzamento ai carriers pievesi, che portano avanti tanti palloni, guadagnando metri e possessi puliti in attacco: Rosso capitalizza la prima chance con 3 punti, ma non appena i padroni di casa mettono le mani sulla partita si capisce che non sarà una giornata semplice. I cacciatori di palloni senesi sono infatti implacabili, e le fasi statiche biancoblu vengono pressate senza sosta; al primo pallone giocato in attacco, il Siena segna subito la meta che li riporta in vantaggio. Pieve soffre molto in questa fase centrale, non riesce a giocare in maniera pulita come ad inizio gara e regala calci di punizione praticamente ad ogni fase, finchè Tassinari paga per tutti con un giallo per falli ripetuti. Siena non approfitta della superiorità numerica, e incredibilmente Pieve si tira fuori dai guai, guadagnando tre calci da lontano che Rosso prova a piazzare, centrandone 2 e guadagnando un piccolo vantaggio. Non appena si torna in 15v15, la pressione dei senesi torna a farsi sentire, e con una brillante azione offensiva in contrattacco l’ala si invola a marcare, quando sfortunatamente ancora Tassinari cerca di evitare la segnatura tuffandosi alle spalle del giocatore avversario: il leggero contatto che ne scaturisce è sufficiente al direttore di gara (che ha usato un metro difficilmente comprensibile, per entrambe le squadre, in tutta la partita) a estrarre il secondo giallo che obbliga Pieve a giocare in uno in meno tutta la ripresa.
La già difficile trasferta toscana si complica ulteriormente per gli ospiti, che raggranellano altri 3 punti alla prima sortita offensiva, ma poi iniziano a soffrire oltremodo, giocando male anche col pallone in mano. Siena trova il meritato vantaggio a metà della frazione, e continua a spingere cercando la meta del bonus, che vista la seconda frazione giocata sarebbe anche meritato. Quando il match sembra avviarsi dunque a un tramonto scontato, un lampo favorevole a Pieve lo riaccende: Rosso intercetta un passaggio dell’apertura avversaria con buon tempismo e vola in mezzo ai pali, infortunandosi nell’azione. Pieve riagguanta il pareggio e a questo punto ci crede: si getta in attacco e con convinzione ottiene un calcio piazzabile, da posizione molto complessa. Sul conetto, nel silenzio generale del campo di Colle, si presenta Marzocchi, ma il forte vento che ha accompagnato tutta la partita spedisce il suo calcio a lato del palo, e la partita finisce qui, lasciando deluse entrambe le formazioni.

Due settimane di pausa ora per Pieve, che con 7 punti in 2 partite si è staccata dal fondo della classifica. Prossimo impegno sarà in casa contro i Lions Amaranto, per cercare di proseguire la striscia positiva iniziata nel match con Jesi.

Cus Siena Rugby-Rugby Pieve 1971 19-19 (12-9)

Pieve: Rosso S. (78′ Rosso G.), Tanzilli (62′ Zerbini), Marzocchi, Fabbri, Ciffolillo, Govoni (c) (62′ Aleotti), Accorsi, Cocchiarella (53′ Pondrelli), Tassinari G., Serra, Preda (65′ Gambacorta), Barletta, Lindelli (71′ Sgallari), Cassani (53′ Pritoni), Levorato.

Marcatori
7′ c.p. Rosso, 11′ m.Siena, 27′ c.p.Rosso, 34′ c.p.Rosso, 39′ m.tecnica Siena, 44′ c.p.Rosso, 59′ m.tr. Siena, 77′ m.Rosso S. tr Marzocchi.

Note: 22′ giallo Tassinari, 39′ rosso Tassinari per doppio giallo