Pieve: continua la marcia verso il quinto posto. Conquistati 5 punti anche a Firenze

Pieve: continua la marcia verso il quinto posto. Conquistati 5 punti anche a Firenze
Serie B

Pieve porta a casa altri 5 punti dalla trasferta fiorentina, e allunga in classifica sul San Benedetto, stoppato dal Colorno. 7 mete segnate e una prova straripante in maul bastano a prendere bottino pieno in Toscana
L’inizio della partita è promettente per i ragazzi di Balboni, che alle prime occasioni offensive sono concreti e cinici: due ottimi drive vengono impostati dalle prime touche in attacco, e prima Preda da una serie di pick and go, e poi Cassani direttamente dal fondo della maul, segnano le prime due marcature del match. Firenze però non ci sta, reagisce giocando qualche buona azione mutlifase che crea grattacapi alla difesa di Pieve, e rapidamente trova due marcature che rimettono il punteggio in parità. Di nuovo Pieve ribalta il fronte, ritorna rapidamente in attacco, e sfruttando i buoni avanzamenti dei propri portatori di palla, con Preda e Taddia sugli scudi, mantiene il gioco ben saldo in avanti. In più, la maul è un’arma tattica molto utile: ancora Cassani rimette i biancoblu davanti, segnando da un raggruppamento avanzante, e anche la quarta meta di Tassinari nasce da un buon avanzamento del pacchetto. La quinta meta, con cui si chiude il primo tempo, è invece splendida: manovra multifase con cariche degli avanti e giocate dei trequarti, chiusa da un calcetto di Govoni su cui si avventa ancora una volta Davide Tassinari; il giovane estremo è poi abile a evitare gli ultimi difensori e a segnare in mezzo ai pali. A questo punto la ripresa potrebbe trasformarsi in un festival delle mete, Pieve sembra ampiamente in controllo delle operazioni, ma i padroni di casa reagiscono subito e trovano la terza meta di giornata. Pieve risponde ancora con una bella giocata individuale di Fabbri e Firenze ancora ribatte con la meritata meta del bonus offensivo. L’ultima marcatura di una giornata ricca di attacchi efficaci la mette Cassani (man of the match di giornata), che per la terza volta si mette al timone di una maul efficace che avanza fino alla meta fiorentina.Nel finale da segnalare gli esordi positivi in serie B per Giannasi e Roversi, che portano a 37 il numero di esordienti assoluti in serie B per il Pieve in questa stagione: se non è un record, poco ci manca.
Ora due settimane di riposo utili per Pieve per recuperare i numerosi infortunati (oltre ad Accorsi, Tanzilli, Marzocchi e Cocchiarella ieri si sono fermati anche Serra e Tassinari G., senza contare i lungodegenti Mulè, Levorato, Rosso S. e Guandalini) prima del rush finale, con 4 partite in fila per cercare di difendere il quinto posto dagli assalti del San Benedetto del Tronto, a -9 dai pievesi ma con una partita in meno.

Unione Rugby Firenze-Rugby Pieve 1971 24-45 (12-31)

Pieve: Tassinari D., Minarelli (54′ Zerbini), Marchesini, Aleotti, Negrini (47′ Fabbri), Govoni, Rosso G. (71′ Roversi), Taddia, Tassinari G. (c) (47′ Giannasi), Serra (23′ Lombardi), Mandrioli, Preda, Lindelli, Cassani (78′ Pritoni), Piunti (64′ Guerzoni)

Marcatori: 2′ m.Preda tr.Govoni, 12’m.Cassani, 18′ mntr. Firenze, 22′ mtr. Firenze, 26′ m.Cassani tr.Govoni, 32′ m.Tassinari D., 40’m.Tassinari D. tr.Govoni, 43’mntr Firenze, 51′ m.Fabbri tr.Govoni, 57’mtr. Firenze, 63′ m.Cassani tr.Govoni.

Note: 31′ giallo n°20 Firenze