Romagna schiaccia Pieve all’esordio: è 57-10

Romagna schiaccia Pieve all’esordio: è 57-10
Serie B

Il temuto “duro impatto” con la serie B arriva subito alla prima di campionato per i ragazzi di Pieve: Romagna ha mantenuto l’ossatura e il collettivo della squadra che ha lottato fino all’ultimo nel girone veneto della serie A e lo dimostra con 80 minuti ad altissima intensità che lasciano poco campo e poca benzina ai ragazzi di Balboni e Taddia.

I primi minuti sono un’avvisaglia del pomeriggio che aspetta i ragazzi pievesi: i placcaggi duri che pure la squadra dispensa per tutti gli 80 minuti non bastano più per tenere in difesa, i romagnoli sono organizzati  e velocissimi nel mantenere il possesso; hanno fonti di gioco pulite e schemi offensivi efficaci. Orchestrati da un eccellente Sergi all’apertura, chiudono il discorso bonus mete nei primi 25 minuti e si portano avanti 24-3, con un solo calcio piazzato per Pieve. La fase centrale del match lascia però un po’ di respiro ai biancoblu ospiti, che salgono di colpi in attacco, mettono in mostra giocate interessanti coi 3/4 e si aprono spazi al largo con le corse di Ciffolillo e Marchesini; fin quando il multifase ospite è premiato con la meta di Tassinari su penetrazioni vicino al punto d’incontro. Il finale di primo tempo sorride ancora a Pieve, che guadagna anche un calcio piazzabile da posizione molto angolata, ma Rosso fallisce il tentativo. Non saranno gli ultimi sorrisi per i biancoblu ospiti, che anche nei primi 20′ della ripresa si dimostrano competitivi e si mantengono in attacco per parte della frazione, concedendo soltanto una marcatura agli ospiti e sfiorandone una seconda in diverse occasioni. Nel finale, però, la panchina dei padroni di casa fa la differenza, i ritmi si alzano ancora e Pieve rompe gli argini, concedendo 4 mete nel quarto d’ora finale e alzando il passivo fino al 57-10 finale, punizione molto severa per i ragazzi di Balboni per quanto visto in campo durante gli 80 minuti

Reality check duro ma utile per i ragazzi di Pieve, che nei primi 80 minuti della stagione hanno già potuto tastare con mano la durezza del nuovo campionato e della stagione che li aspetta. Ora 7 giorni per prepararsi al secondo durissimo test della stagione, il derby casalingo col Bologna.

Romagna RFC-Rugby Pieve 1971  57-10 (24-10)

Romagna RFC: Donati, Di Franco, Di Lena (22’ st Greene), Vincic (9’ st Fiori, 39’ st Calbucci), Tauro, Sergi, Onofri (9’ st Burioli), Maroncelli, Assirelli (9’ st Lamptey), Zani, Fela, Sgarzi (22’ st Piccirillo), Fantini, Sparaventi, Scermino (1’ st Pirini). All: Luci

Rugby Pieve 1971: Rosso (20’ st Marzocchi), Marchesini (20′ pt Aleotti), Tassinari, Fabbri, Ciffolillo , Govoni, Accorsi (70′ Rosso G), Taddia, Tassinari, Serra, Lombardi (55′ Cocchiarella), Preda (40′ Pondrelli), Lindelli, Pritoni (46′ Guandalini; 50′ Cassani), Levorato. All: Balboni R.-Taddia

Arb: Selli

Marcatori: 5’ m Fela nt (5-0), 9’ cp Rosso (5-3), 15’ m Tauro tr Sergi (12-3), 20’ m Maroncelli nt (17-3), 24’ m Zani tr Sergi (24-3), 38’ m Tassinari tr Rosso (24-10), 51’ m Fiori tr (31-10), 66’ m e tr Sergi (38-10), 73’ m Donati tr Sergi (45-10), 77’ m Sparaventi nt (50-10), 80’ m Calbucci tr Sergi (57-10)